Home it Italiano
Tutto quello
che devi sapere
sulla Toscana

Piazza Santa Maria Novella

È una delle piazze più grandi del centro storico di Firenze.

Di forma irregolare, al suo interno si distingue un ellisse che ha come fuochi due obelischi sorretti da due tartarughe in bronzo realizzate  alla metà del XVI secolo dal Giambologna.

La piazza  era teatro di  feste e  manifestazioni, in particolare il “Palio dei cocchi”, una corsa in carrozza la cui tradizione si protrarrà fino all’ottocento.

La piazza fu sottoposta più volte ad ampliamenti a causa delle enormi folle richiamate dai domenicani che qui vi risiedevano, mentre i francescani avevano il loro centro religioso in Piazza S. Croce e nell’omonima Basilica.

Tra gli edifici che si affacciano sulla piazza la Basilica di Santa Maria Novella,  la cui facciata fu realizzata da Leon Battista Alberti nel 1470, e divenne esempio cardine del rinascimento italiano, in quanto l’armonia delle proporzioni che in essa vi si trovano è frutto di precisi calcoli matematici.

Sul lato opposto della piazza si incontra la loggia dell’Ospedale di S. Paolo risalente alla metà del XV secolo (l’ospedale però è molto più antico e risale al  XIII secolo): i medaglioni in terracotta invetriata che la decorano sono opera di Andrea della Robbia.

Altri palazzi di rilievo che si affacciano sulla piazza sono: palazzo Pitti Broccardi, l’albergo Roma (risalente agli anni ’20, decorato da vetrate in stile decò), e il Grand Hotel Minerva (realizzato alla metà del XX secolo).